Un breccia scuote Windows 2000

Nel non più giovane ma ancora diffuso OS si cela una vulnerabilità che potrebbe essere sfruttata per compromettere un sistema da remoto.
Symantec suggerisce alle aziende di serrar bene i boccaporti, per Microsoft si tratta di roba vecchia.

Negli scorsi giorni Symantec ha avvisato i propri clienti aziendali della presenza, in Windows 2000, di una pericolosa falla di sicurezza senza patch.
Seppure non più giovanissimo, questo sistema operativo è ancora utilizzato su un non trascurabile numero di server e di workstation aziendali.

La vulnerabilità interessa il Server Message Block (SMB), un noto protocollo utilizzato da Windows per condividere risorse via rete. Dal momento che il bug si trova a livello del kernel, ovvero il cuore del sistema operativo, un aggressore potrebbe sfruttarlo da remoto per prendere il pieno controllo del sistema vulnerabile.

La fonte dell'articolo