Nokia e Microsoft fanno coppia

Nell'ultimo anno Nokia ha perso terreno, nel settore smartphone, nei confronti di Apple prima, e dei dispositivi Android poi. L'aver puntato esclusivamente sul sistema Symbian è una delle maggiori cause dei cattivi risultati, ecco perchè ora l'azienda finlandese è alla ricerca di nuove strategie.

 

Mentre continua la partnership con Intel, che ha dato vita al sistema operativo MeeGo, basato su Linux e che, sul finire di quest'anno, esordirà su un terminale Nokia di fascia alta, la novità è una partnership con Microsoft per produrre smartphone equipaggiati con Windows Phone 7.

 

L'accordo prevede che Nokia basi la sua nuova offerta principalmente su smartphone con WP7, mentre Microsoft lavorerà a stretto contatto con il produttore finlandese per migliorare la parte software e la compatibilità hardware.

 

Nokia, inoltre, dovrà utilizzare Bing come motore di ricerca predefinito sui suoi smartphone e permetterà al sistema Microsoft adCenter di gestire la pubblicità su questi dispositivi. Al contempo Microsoft potrà utilizzare le tecnologie Nokia Maps ed integrarle nell'offerta di Bing.

 

Si tratta di una rivoluzione di grossa portata nel mondo Nokia e di una bocciatura “de facto” per il sistema operativo Symbian, questo non verrà del tutto abbandonato, ma diverrà una piattaforma franchise, come annunciato da Nokia proprio questa mattina.

MeeGo, invece, diverrà presto open source e sarà la piattaforma di sviluppo per la prossima generazione di smartphone.