L'invasione dei falsi antivirus

L'invasione dei falsi antivirus

La diffusione di malware mascherato da software antivirus sta mietendo decine di milioni di vittime al mese, secondo una recente ricerca promossa da PandaLabs. Basti pensare che, mentre nel primo trimestre del 2008 erano circa 1000 i programmi di questo tipo, durante il corso dell'anno il loro numero è cresciuto fino a 111.000, raggiungendo nel secondo trimestre 2009 la ragguardevole cifra di 374.000.

 

Luis Corrons, direttore tecnico di PandaLabs, afferma che è stata creata addirittura una speciale task force per affrontare il problema. I rischi, in effetti, non sono trascurabili: gli scareware sollevano falsi allarmi di infezione, per poi far pagare agli ignari utenti l'acquisto di un software di cui non hanno bisogno. Non è raro che, nel frattempo, venga installato un autentico trojan nella loro macchina, o qualche altro tipo di malware.

 

L'indagine di PandaLabs ha anche messo in luce che, tra le persone che hanno fatto una scansione con Panda Antivirus, dal 3 al 5 percento sono risultate infette da questo genere di programma malizioso. Unendo questi dati alle statistiche mondiali di Forrester, viene fuori che all'incirca 35 milioni di computer al mese si lasciano contagiare da parte di fake antivirus.