Chiusa la falla in alcuni router Cisco

Il gigante del networking sistema una grave vulnerabilità di sicurezza che interessa alcuni switch e router della nota linea Catalyst.
Un cracker potrebbe approfittarne per prendere il controllo di un device.

Diversi modelli di switch e router della linea Catalyst di Cisco contengono una vulnerabilità di sicurezza che potrebbe consentire ad un aggressore di ottenere il completo controllo di un device remoto. Ad avvisare gli utenti è stato lo stesso gigante californiano, che in questo advisory ha pubblicato i link alle patch. I dispositivi interessati dal problema sono gli switch della serie 6000 e 6500 e i router della serie 7600 in cui è installato il Network Analysis Module (NAM) e i sistemi operativi IOS o CatOS. Inviando all'appliance remota dei pacchetti SNMP (Simple Network Management Protocol) malformati, un aggressore potrebbe essere in grado di fare lo spoofing della connessione tra il sistema Catalyst e il modulo NAM, accedendo così all'interfaccia di controllo del dispositivo.
La fonte dell'articolo