Anche Twitter adotta il Do Not Track

Anche Twitter adotta il Do Not Track

L’annuncio è stato dato in anteprima nel corso di una conferenza sulla privacy a New York da Ed Felton, CTO della Federal Trade Commission, ed è stato subito dopo confermata dal sito di microblogging.

 

Il monitoraggio delle abitudini online degli utenti è un’operazione generalmente effettuata dagli inserzionisti pubblicitari che sfruttano questi dati per creare pubblicità mirate. Anche Mozilla, con un post sul blog ufficiale, ha espresso la propria soddisfazione per la decisione presa da Twitter.


In Firefox l’opzione “Do Not Track” può essere attivata andando nel menu Opzioni/Privacy e spuntando la voce Attiva opzione anti-tracciamento dei dati personali. In Internet Explorer invece questa funzionalità prende il nome di Protezione da monitoraggio: per attivarla basta andare nel menu Strumenti e cliccare su Protezione da monitoraggio. Nella finestra di dialogo Gestione componenti aggiuntivi bisogna quindi caricare un elenco siti che implementano questa funzionalità.